Trasparenze

Supplemento non periodico a “Quaderni di Poesia”

Cos’è? 

Trasparenze è una pubblicazione aperiodica che si occupa di poesia, letteratura e arti in generale; una rivista letteraria che vuole essere manuale di studio, di approfondimento ma anche libro di cui apprezzare le riflessioni e gli inediti.

La Prima Serie è stata pubblicata dal 1997 al 2008, e oltre a vari numeri miscellanei ha proposto importanti volumi monografici su Montale, Ripellino, Caproni, ma anche sul cantautorato italiano e sul futurismo. 

Dal 2017, la rivista ha ripreso la pubblicazione inaugurando la Nuova Serie con un numero monografico dedicato a Giorgio Bassani, poi con due volumi dedicati rispettivamente a Bruno Barilli e Etel Adnan. Nel 2019 è uscito un volume doppio monografico dedicato ai Naufragi, con contributi di Tabucchi, Lina Prosa, Leon Battista Alberti.

Chi c’è dietro?

La nuova redazione è composta da giovani studiosi e professori che, grazie ad un ampio comitato scientifico e alla curatela degli editori Giorgio e Lilli Devoto, tentano di assemblare saggi e riflessioni di respiro internazionale affinchè il libro-rivista diventi punto di riferimento per gli studi di settore. I nuovi numeri saranno esclusivamente monografici, perché ritenuti dai lettori e dagli studiosi stessi più interessanti e appetibili.

 

 


L’effervescente e sparsa redazione è formata da:

Nicola Ferrari


Samuele Fioravanti

Martina Morabito

Lucilla Lioji


Anna Stella Poli

Paolo Senna

Cosimo Angelini